Viaggio a Erbil, tra passato e modernità. Stile Dubai

di Paola Piacenza – 13 marzo 2013 – Io Donna

Una delle città più antiche del mondo, che aspira a essere il nuovo snodo economico del Medio Oriente, ora rischia sviluppo veloce e cemento selvaggio. A scapito della memoria

In un suo recente rapporto la IEA (International Energy Agency) azzarda un pronostico: l’Iraq potrebbe diventare il secondo esportatore mondiale di greggio in breve tempo. Se resterà unito. «La nuova costituzione del Paese varata nel 2005 ci dà la possibilità di esportare direttamente il petrolio estratto in Kurdistan» spiega Khaman Zrar Assad, rappresentate in Francia del Governo Regionale. «Purché i ricavi finiscano nel budget di Baghdad. Ma fare i contratti con le imprese straniere è nella facoltà di Erbil. L’Iraq è cambiato dagli anni Novanta. Ci sono stati dei malintesi, ma sono ottimista che si troverà una soluzione con il governo federale».

Per leggere tutto l’articolo: Viaggio a Erbil, tra passato e modernità. Stile Dubai – IO donna 

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current month ye@r day *